Felice Ruffini – Con Padre Camillo sulle sue tracce

SCARICA QUI IL TESTO COMPLETO IN FORMATO PDF

Con padre camillo sulle sue tracce… da Bucchianico “campo base” di p.Felice Ruffini, camilliano

Nel presentare la “prima edizione” di “Itinerari Camilliani da Bucchianico”, il 25 marzo 1983, – otto per l’esattezza -, con una stampa povera quasi da… fotocopia (!), non si può negare che era presente, anche se latente, l’ambizioso sogno di farne in seguito una edizione più completa e articolata, e più nobile tipograficamente, nella speranza di uno sponsor o mecenate…

Siamo ancora in attesa, ed allora dopo le discrete gratificazioni che ci sono venute dal mondo globale della “rete internautica”, ci siamo decisi a tentare l’avventura di andare in “stampa seria”, anche se in copie ridotte, per saggiare la reazione di amici e devoti del Nostro San Camillo.

Ecco quel che fu scritto nella “Presentazione”:

« Il TURISMO RELIGIOSO è una realtà che cresce ogni giorno sempre di più. In questi ultimi tempi, organizzazioni cattoliche dedite al settore, ricevono conforta e incoraggiamento anche dalla Chiesa ufficiale. Giovanni Paolo II ha ormai più volte confermato con la sua autorevole parola, la validità dell’iniziativa, mettendone in risalto l’aspetto di NUOVA FORMA e MEZZO di EVANGELIZZAZIONE.

L’idea di indicare degli Itinerari CAMILLIANI, con partenza. da Bucchianico, ha la sua origine nel 1978, quando sul n, 2 di “AGAPE”, – mensile del Santuario S. Camillo nella sua terra natale -, fu pubblicato un primo scheletrico schema con piantina topografica di luoghi facilmente raggiungibili, con testi che narravano della presenza del nostro Santo in essi quand’era in vita.

L’iniziativa aveva avuto origine dall’avere constatato che il colle di Bucchianico da circa 4 secoli, meta di pellegrinaggi, veniva asceso non più da “compagnie di salmodianti” appiedati con stendardi, ma da TURISTI viaggianti in lussuosi torpedoni e con macchine fotografiche e cineprese a tracolla, i quali inserivano la nostra meta in itinerari ricreativi, culturali e spirituali.

La sosta a Bucchianico è quasi sempre per RICEVERE SACRAMENTI e CONOSCERE il MESSAGGIO del SANTO, e non solo per una frettolosa visita.

All’autore dello schema di questi primi ITINERARI, – che veniva dalla vita caotica della Capitale -, la realtà di pace e di serenità quasi bucolica del piccolo centro abruzzese fu una quasi rivelazione: Bucchianico non era lo sperduto paesino dimenticato dagli uomini, – e quasi da Dio! -, ma era un notevole potenziale CENTRO di SPIRITUALITÀ di CAMILLO DE LELLIS!

Così l’idea si è sviluppata e allargata, fino a giungere alla presente forma. La veste tipografica – modesta e familiare – dice che il lavoro è ritenuto non definitivo. L’immediato scopo è quello di divulgare l’idea tra estimatori e devoti del Nostro Santo, chiedendo suggerimenti e collaborazione per una più valida definizione, che la porti in un secondo momento – eventualmente – ad una stampa più elegante da collocarsi presso qualche editore specializzato del settore, per una diffusione più larga, col fine specifico e unico che il MESSAGGIO di CARITÀ di CAMILLO de LELLIS, possa raggiungere un più vasto pubblico, e penetri più cuori e che la funzione di BUCCHIANICO quale TENDA di DIO TRA GLI UOMINI – che umilmente e modestamente svolge da circa quattro secoli – venga potenziata,

Ci auguriamo che la Terra Natale del nostro Santo diventi un ricercato e funzionale CROCEVIA di DIO per la CONVERSIONE e la RICONCILIAZIONE del PECCATORE col SUO AMORE.

* * * * *

Ed oggi presentiamo…

le fondamentali tappe del cammino spirituale e mistico del nostro San Camillo che fin dalla prima edizione abbiamo decisamente ritenute essere proposte e sponsorizzate: partendo da Bucchianico, cittadella natale, sono tre con sequenza ordinata a tre momenti forti della sua vita, che l’esperienza di anni ci ha confermato siano di grande impatto sul Turista alla ricerca di sollecitazioni per la personale “dimensione dello spirito”:

Ed è quanto si offre in questa modesta pubblicazione, articolata con i seguenti “saggi”:

 

  1. Bucchianico: E la ”PIAZZA” racconta ancora – il ritorno costante nella cittadella natale per riparare il male esempio dato

 

  1. CONVERSIONE – Manfredonia: Da “Piazza a Piazza….” – nel Gargano alla ricerca delle radici di una clamorosa conversione di un giovane sbandato

 

  1. EUCARISTIA – Lanciano: Con Camillo al Santuario del Miracolo Eucaristico

 

  1. MARIA SS.ma – Loreto: Con Maria nel Tempio dell’Incarnazione